fb01 lnk01 

Paolo Loffredo, sesta generazione di una numerosa famiglia di editori e librai impegnata dalla fine dell'Ottocento nella produzione e diffusione di libri, nel 2012 crea la nuova sigla editoriale Paolo Loffredo Editore. La sede storica è stata fino agli anni '80 nel cuore del centro storico di Napoli in via San Biagio dei Librai, Decumano inferiore e nota anche con il nome di SpaccaNapoli. Giuseppe Loffredo decide poi a inizio Novecento di affiancare alla vendita dei libri la produzione editoriale, che si afferma definitivamente nel secondo dopoguerra con la pubblicazione di manuali per l’Università e per la Scuola che riescono ad imporsi presto in tutta Italia.

Continua a leggere

Has no item to show!

ULTIMI EVENTI

LITTLE HANDBOOK ABOUT MEDIEVAL PHILOSOPHY

 Little Handbook2

La metodologia CLIL, rivolta alla Filosofia, e quest’anno svolta nella classe IV, sezione B, indirizzo linguistico, ha giocato un ruolo fondamentale non solo nel consolidamento delle competenze linguistiche della classe in­teressata, ma soprattutto ha avuto un impatto quasi miracoloso nell’avvici­namento degli studenti alla Filosofia, spingendo molti di essi ad affrontare l’affascinante avventura della scrittura.

 

Continua a leggere

Registrati alla Newsletter!

Riceverai solo email con offerte speciali
Privacy e Termini di Utilizzo

Mythos


LIBRO FUORI COMMERCIO
ISBN : 978 88 99306 06 9
ISSN :
Lingua : Italiano
Editore : Paolo Loffredo Iniziative Editoriali Srl


Preloader

Anteprima Libro

Mythos

Il mito rappresenta la memoria dei tempi più antichi dell’umanità ancora bambina, quando gli Dèi camminavano in mezzo agli uomini e si mescolavano con loro, dando origine a stirpi di eroi, delle quali ancor oggi sulla Terra alcune muovono le alterne vicende della storia. Le forze che animavano i protagonisti delle storie antiche sono rappresentate, per lo più, dal coraggio, dall’orgoglio della condizione umana, dalla superbia (in greco hybris) e dall’amore, che, a sua volta, in quel tempo annoverava quattro diversi aspetti. Col termine eros si designava l’amore sensuale, inteso come brama egoistica di possesso. col termine antéros l’amore sensuale reciproco e, dunque, corrisposto. col termine philía l’amore basato su un rapporto paritario di affetto, privo di ogni velleità di possesso, del quale può essere un esempio l’amicizia. col termine agápe l’amore che si proietta in una completa offerta di sé, quell’amore che non ha bisogno di alcun contraccambio. Le medesime forze animano anche i protagonisti che plasmano la storia dei nostri giorni.

Libro illustrato con 38 tavole.

Autori

Giuseppe Germano insegna Letteratura Latina Medievale e Umanistica all’Università degli Studi di Napoli Federico II, ove ha ricoperto l’incarico di Coordinatore del Dottorato di Ricerca in Filologia Classica, Cristiana e Medievale-Umanistica, Greca e Latina e dove ora svolge la funzione di Coordinatore del Corso di Studi Magistrale in Filologia, Letterature e Civiltà del Mondo Antico. Responsabile di accordi di cooperazione con istituzioni internazionali, ha preso parte a numerosi progetti di ricerca. Autore critico ed esegeta di testi mediolatini, conduce le sue indagini filologico-letterarie intorno a molteplici interessi, fra i quali spicca quello sull’Umanesimo a Napoli in epoca aragonese.

Marco Fabbricatore ha praticato da autodidatta fin dall’adolescenza con esuberante talento artistico varie tecniche figurative e pittoriche, eleggendo quali maestri ispiratori del suo linguaggio i grandi artisti di tutti i tempi, dagli anonimi autori degli affreschi pompeiani ai rappresentanti della grande arte figurativa dell’età moderna e contemporanea. Ha sviluppato uno stile tutto personale, che conferisce un significato sentimentale e, talvolta, simbolico a forme, luci e colori, reinterpretando in chiave moderna, ma con gusto citazionistico, i valori eterni ed universali del realismo figurativo classico. Ha partecipato a numerosi concorsi e manifestazioni artistico-culturali nazionali ed internazionali, ottenendo da parte dei giudici e della critica ragguardevoli premi e riconoscimenti. Ampi consensi ha riscosso dal principio degli anni ’90 ad oggi in occasione sia di mostre collettive, sia, soprattutto, di fortunate personali allestite in Italia e all’estero.


Copyright © 2018